martedì 16 maggio 2017

Noi a Taggia Arma ne abbiamo tre


- del Guardiano del Faro -


Cominciando dalla fine la buona notizia è che un nuovo faro sta per essere costruito proprio qui, a due passi dall'ormai mitica Rotonda Rossat, quella delle TRE, che sembrano due ma per tenerla su, credetemi, ne necessitano tre.

La notizia è in fondo al post, c'è tempo, mentre in spiaggia cominciano a succedere cose. Meditaggiasca e la Rotonda disegnata da Mauro Olivieri, quella "con le tre" ha fatto sì che la città dell'olio sia sempre più centrale nel mondo enogastronomico. Non puoi non vederla, constatare che la ruggine e la salsedine stanno facendo un buon lavoro intorno ad un progetto che si sta espandendo.

Dove colerà la ruggine? Sono andato a vedere prima di scendere a compromessi con i concetti da spiaggia. Il sale leviga la pelle, vero; poi però, credo che un po' di ferro non faccia altro che bene al fisico, se derivato da un vegetale invece che da una proteina animale.

E poi così si risparmia sulle vernici e sulle indicazioni : più chiaro di cosi solo una Sambuca. Qualcuno vorrebbe segare via l'asta: si, ma. L'asta senza palle di ferro o viceversa che senso hanno per una ragazza che arriva alla Rotonda e poi decide se scendere in spiaggia o salire in Valle Argentina?



 Quando squilla così bisogna rispondere

 Non si è ancora fatta una certa ma ci si può avvicinare almeno per prenotare




Novità anche dall'eco della Conchiglia, dove in cucina si è potenziata la piccola ma pregiata brigata, con Claudio Manti affiancato da Loris Dolzan e da altri 2/3 apprendisti di cucina. Fuori, dentro o fuori la sala rimangono quei tre che ne hanno tre, comandati dal Maggiordomo che ogni Signora vorrebbe avere a palazzo. Giacomo Ruffoni, qui impegnato in una condivisione di vino "decoroso" come da lui definito questo Chassagne d'autore.


 L'acciuga e l'albicocca

Se il tonno fosse sempre così, beh, allora una conversione al crudismo sarebbe possibile 

 L'olio ... ogni volta una scoperta

 Gli accompagnamenti, di frutta, verdura, spezie, agrumi ...

 I ravioli di zucchina trombetta nell'intingolo di vongole veraci


Si torna bambini felici.
La volevo alla mugnaia. Ma una sogliolina così, appena fritta e accompagnata dalla Tartara è un regalo che ogni bambino desidera, ogni giorno.


 Esotismo e Taggiasca, perchè qui ne hanno tre e non temono di farle vedere



 Vediamo chi molla prima. Si farà tardi, comme d'habitude, is my way


Bussana, ore 19.00 

Curriculum già inviato

gdf

4 commenti:

  1. fabrizio scarpato16 maggio 2017 11:50

    La bagnante porta il costumino col fiocco... erotismo dinamico, riflessi sui chiaroscuri... come quel Calvados, in fondo.

    RispondiElimina
  2. evviva! un ristorante degno di questo nome!Un tonno condito in maniera impeccabile, un olio extravergine versato dalla bottiglia ( speriamo antirabbocco ) e un'acciuga fritta non colante olio e senza ripieni improbabili. bravi!
    ciccio

    RispondiElimina
  3. Immutabili ma sempre aggiornati.
    Franck

    RispondiElimina
  4. Nell'anno del Leone ogni cosa sarà possibile, anche un faro su misura

    RispondiElimina